2018: Verso un redde rationem in America?

Il nuovo anno ha portato qualche certezza per i democratici, animati dalla forte e più unitaria volontà di far deragliare una Presidenza che distrugge quotidianamente i valori istituzionali dell’America. La strategia dell’opposizione alla Presidenza Trump è presto detta: dimostrare alla maggioranza dell’elettorato che il nazionalismo economico che ha portato Donald Trump alla Casa Bianca altro…

Il declino di Trump e i sogni dei democratici

Tanto tuonò che piovve. In Alabama, tradizionale roccaforte repubblicana, la diga dei consensi trumpiani ha cominciato a sgretolarsi. La prospettiva di una presidenza one-term, ossia di un solo mandato, incombe ormai su Donald Trump. La partita decisiva si giocherà nelle elezioni mid term del prossimo Novembre quando i democratici cercheranno di scalzare l’esile maggioranza repubblicana…

La Virginia ha detto no al Trumpismo

La Virginia – terra madre di otto presidenti – ha detto no al trumpismo, eleggendo in massa i tre candidati democratici alle cariche statali. Altrettanto eccezionale è stata l’elezione del primo candidato transgender nella storia politica americana. In Virginia Danica Roem, primo candidato transgender nella storia politica americana, ha sorprendentemente sconfitto un delegato repubblicano con…

Trump e nove mesi di sfacelo

Sono passati nove mesi ma la gestazione presidenziale di Donald Trump ha prodotto solo un topolino nella persona di un nuovo giudice della Corte Suprema, imposto da una scandalosa forzatura procedurale della maggioranza repubblicana al Senato. Due erano gli obiettivi sui quali si era accentrata l’azione legislativa dell’Amministrazione Trump: l’eliminazione della legge di sanita’ varata…

Le prove di valzer del Presidente Trump

Donald Trump, un personaggio televisivo all’insegna del “make a deal” (facciamo un affare) passato ad occupare la Casa Bianca con una disinvoltura stupefacente negli annali di storia americana, è tornato a cercare un “deal” con chi meno se lo aspettava, i bistrattati democratici. È un spettacolo che ha sorpreso il mondo politico, che nel giro…

La nuova guerra civile si fa calda

La nuova guerra civile fredda, della quale si è scritto mesi fa, si va facendo calda dopo i fatti di Charlottesville e l’avvento, generato dall’immoralità del Presidente Trump, di una falsa e distruttiva equivalenza tra la alt-right razzista e neonazista e la alt-left artificiosamente eretta dalla destra per delegittimare la crescente opposizione alla Presidenza Trump. In…

Il mano a mano Trump e Mueller

Sono molti gli Americani, certamente una maggioranza, che sperano nel ripetersi dell’episodio che nel Giugno 1954, durante gli interminabili Army-Mc Carthy Hearings, produsse la memorabile condanna del Senatore Joseph McCarthy da parte dell’avvocato Joseph Welch. Tutto avvenne nel momento cruciale di un battibecco con McCarthy, durante la deposizione di Welch in difesa dell’Esercito dalle accuse…